Lettera22punto0 – Blog di Loris Pironi

11 maggio 2010

La redazione di Flying al Festival Mare di Libri di Rimini. Romperà il ghiaccio presentando Fabrizio Gatti e il suo “Eco della frottola”

Vi ho già parlato di Flying, la rivista on line realizzata dai ragazzi delle scuole medie del corso di giornalismo che tengo a Rimini assieme alla scrittrice Simona B. Lenic, nell’ambito del Laboratorio di Myriam.

Bene. La redazione di Flying al gran completo parteciperà ad un’iniziativa estremamente interessante, in occasione della terza edizione di Mare di libri, il “Festival dei ragazzi che leggono”, che si terrà a Rimini dal 18 al 20 giugno.

I ragazzi che hanno preso parte al corso di giornalismo del Laboratorio di Myriam – da cui è nato il magazine fatto da e per ragazzi – sono stati chiamati per introdurre il primo ospite della rassegna, il pluripremiato giornalista Fabrizio Gatti, protagonista di grandi inchieste per il Corriere della Sera e per l’Espresso, come quella sulle condizioni di vita dei clandestini detenuti nei centri di permanenza temporanea di Lampedusa. Fabrizio Gatti è stato invitato al Festival per presentare il suo libro L’eco della frottola, edito da Rizzoli. Dovrà sottoporsi alle domande dei nostri brillanti giovanissimi redattori sul tema principale del suo libro: come nasce una notizia? O meglio, come nasce una notizia falsa?

L’incontro, appunto, servirà per rompere il ghiaccio a questa terza edizione del festival. Per mettere alla prova i nostri baldi ragazzi e anche, credo, il bravo Fabrizio Gatti. Quando ci si mettono gli adolescenti sono lettori attenti fino alla pignoleria, e critici severissimi: non vorrei essere nei suoi panni…

Appuntamento venerdì 18 giugno alla Sala del Giudizio dei Musei Comunali, alle 15.

12 febbraio 2010

Flying, rivista on line. Guardate cosa e come scrivono i “nostri” ragazzi!

Per una volta non andrò ad affrontare temi di attualità né vi tedierò (a parte tutto spero non capiti davvero…) con la mia insana passione per il football americano. Questa volta vi voglio dimostrare che ci sono ragazzi così in gamba da sorprendervi, anche se non siete tra quelli che bollano gli adolescenti di oggi come una manica di semianalfabeti di ritorno a causa del bombardamento di tecnologia – telefonini, chat, videogame – a cui noi stessi li abbiamo sottoposti.

Sono i giovani – classe adolescentes, famiglia intelligens, per chi ama catalogarli – che hanno appena portato a termine il primo corso di giornalismo che ho tenuto, all’interno del Laboratorio di Myriam, assieme a Simona B. Lenic, che per gli amanti del gossip è anche mia moglie, non solo una delle scrittrici più fluide e coinvolgenti in circolazione.

Flying è il nome della rivista, sfogliabile on line (cliccate sopra l’immagine!) che hanno creato i ragazzi. Noi abbiamo solo ragionato insieme a loro e creato la gabbia grafica del giornale, tutto il resto è assolutamente farina del loro sacco. Hanno trovato il nome della rivista – Flying, perché volando si vedono le cose da tutt’altra prospettiva – hanno realizzato graficamente l’immagine della testata. Hanno scelto gli argomenti, li hanno sviscerati. E, francamente, sono riusciti a lasciarci a bocca aperta.

Mi piacerebbe sinceramente ricevere commenti su questo giornalino, sui vari articoli ma anche sul variopinto mondo dell’adolescenza: dite cosa ne pensate, perché questo è un argomento su cui un confronto è sicuramente utile. Per tutti.


Blog su WordPress.com.