Lettera22punto0 – Blog di Loris Pironi

21 luglio 2011

Space Shuttle, bentornato a casa. Tutto il resto è storia

Filed under: attualità — lettera22punto0 @ 9:33 am

La conquista dello spazio è il sogno più grande dell’uomo. Non solo staccarsi da terra e spiccare il volo – quello lo sanno fare persino gli uccelli – ma salire sempre più su sino ad arrivare oltre l’atmosfera, in un ambiente che non è quello confortevole ed ospitale che ha accolto la nostra evoluzione.

È il sogno della scoperta, dell’ingegno, della potenza della mente umana. È la sfida dell’intelligenza.

Ero un bambino quando il primo Space Shuttle, il Columbia, è partito con un rombo assordante. Ho guardato a bocca aperta in televisione gli enormi serbatoi staccarsi per poi precipitare in mare, e la navetta spaziale diventare un puntino luminoso. Ho aspettato con impazienza di vederla tornare, per ammirare il suo atterraggio leggero come quello di un aeroplano, esultando al momento dell’apertura del paracadute che ne rallentava la corsa lungo la pista. Ecco, il fascino dello Shuttle sta proprio in questo: ha reso quasi “normale”, per quanto possibile, il volo nello spazio. E il ritorno a casa una semplice routine.

Anche se effettivamente non è stato così tutte le volte. Perché è vero che le sfide più grandi richiedono grandi sacrifici. Nel 1986, dopo 76 secondi di volo, la navetta Challenger esplose disegnando nel cielo un macabro fiore di fumo, in diretta tv. Persero la vita sette astronauti, tra cui l’insegnante Christa McAuliffe che avrebbe dovuto tenere la prima lezione direttamente dallo spazio.

Nel 1993 l’orbiter Columbia prese fuoco al ritorno nell’atmosfera, per un guasto allo scudo termico danneggiatosi nella fase di partenza. Anche in questo caso non ci fu scampo per l’intero equipaggio, altre sette croci senza un corpo.

Adesso che lo Space Shuttle va in pensione, e diventerà un’attrattiva da museo, si apre un’altra fase del rapporto tra l’uomo e lo spazio al di fuori dell’atmosfera. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama aveva annunciato in maniera suggestiva di guardare non più alla Luna ma a Marte, come la prossima frontiera. Per via dei conti pubblici statunitensi difficilmente questo sogno, chiamiamolo così, andrà oltre la boutade per fini politico-propagandistici: è sicuramente più utile continuare a condurre esperimenti scientifici galleggiando in orbita attorno alla Terra.

Ma oggi non guardiamo al futuro. Oggi dobbiamo semplicemente tributare il giusto onore allo Space Shuttle. A quello che ha rappresentato. A dove ci ha portato.


CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA STREAMING DELL’ATTERRAGGIO: la finestra di tempo prevista è tra le 12 e le 13.30 circa.

Annunci

11 commenti »

  1. […] Libri, niente meno che con Umberto Guidoni, uno degli astronauti italiani che hanno viaggiato sullo Space Shuttle, nel corso di un’intervista che potrete leggere sul numero di San Marino Fixing, il mio […]

    Pingback di Io ne ho viste cose che voi umani… I trent’anni di Blade Runner al cinema e un po’ di fantascienza assortita « Lettera22punto0 – Blog di Loris Pironi — 26 giugno 2012 @ 10:50 am | Rispondi

  2. […] la causa di SeL). Nato nel 1954 a Roma è uno dei cinque astronauti italiani ad aver volato sullo Space Shuttle o sulla navicella Soyuz. Nel suo caso ha compiuto due missioni a bordo dello Shuttle, nel 1996 con […]

    Pingback di Astronauti nella storia. Intervista a Umberto Guidoni « Lettera22punto0 – Blog di Loris Pironi — 5 luglio 2012 @ 4:12 pm | Rispondi

  3. Heya i am for the first time here. I came across this board and
    I find It really useful & it helped me out a lot.
    I hope to give something back and aid others like you helped me.

    Commento di filmy porno — 24 marzo 2013 @ 7:23 pm | Rispondi

  4. I blog frequently and I genuinely appreciate your information.

    This article has really peaked my interest.
    I will take a note of your blog and keep checking for new details about once per
    week. I opted in for your RSS feed as well.

    Commento di general — 5 aprile 2013 @ 10:12 am | Rispondi

  5. I every time emailed this blog post page to all my associates, as if like to read
    it then my links will too.

    Commento di Velma — 15 aprile 2013 @ 3:37 pm | Rispondi

  6. obviously like your web site however you have to test the spelling on
    quite a few of your posts. Many of them are rife with spelling issues and I in finding it very troublesome to inform the reality then again I will surely come again again.

    Commento di Tracey — 16 aprile 2013 @ 1:10 pm | Rispondi

  7. Ahaa, its good conversation on the topic of this piece of
    writing at this place at this web site, I have read all that,
    so now me also commenting here.

    Commento di Kelsey — 19 aprile 2013 @ 8:45 am | Rispondi

  8. A motivating discussion is worth comment. I think that you need to publish more on this
    subject, it may not be a taboo matter but generally
    people don’t discuss these subjects. To the next! Best wishes!!

    Commento di youtube — 19 luglio 2013 @ 1:01 pm | Rispondi

  9. Hello there, I found your website by means
    of Google even as looking for a related subject, your
    web site got here up, it seems good. I’ve bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, simply was alert to your weblog thru Google, and located that it is truly informative. I am gonna be careful for brussels. I will appreciate for those who proceed this in future. A lot of folks will probably be benefited from your writing. Cheers!

    Commento di Jillian — 29 luglio 2013 @ 11:24 pm | Rispondi

  10. This design is spectacular! You obviously know how to keep a reader entertained.
    Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Excellent job.
    I really enjoyed what you had to say, and more than that,
    how you presented it. Too cool!

    Commento di health and welbeing - measurablemarketingstrategy.com — 3 settembre 2013 @ 10:27 pm | Rispondi

  11. Excellent weblog here! Also your web site rather a lot up
    fast! What host are you the usage of? Can I get your associate hyperlink
    on your host? I wish myy website loaded up aas fast as yours lol

    Commento di www.youtube.com — 18 ottobre 2013 @ 12:37 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: