Lettera22punto0 – Blog di Loris Pironi

21 aprile 2011

L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro e sulla centralità delle banane

Filed under: attualità — lettera22punto0 @ 3:37 pm

Foto Loris Pironi

“L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro e sulla centralità delle banane”.

Mi scuso subito per lo sfogo in stile (vagamente) Altan per commentare l’ennesima notizia che trova spazio su tutti i giornali, ovvero la proposta del peone pidiellino Remigio Ceroni, pronto a cambiare niente meno che l’articolo 1 della Costituzione Italiana per ridare centralità e dignità al Parlamento.

Chi vuole leggere quel meraviglioso documento che è la Costituzione Italiana può farlo semplicemente CLICCANDO QUI; il suggerimento di andarsela a rileggere è rivolto a tutti quanti naturalmente, in particolare all’onorevole Ceroni che forse non si è accorto che nella Carta c’è tutto, ma proprio tutto. Compresa la centralità del Parlamento.

Detto questo, è vero che in Italia c’è una tensione (più che uno squilibrio vero e proprio) tra i tre poteri, ed è vero anche che c’è uno schiacciamento dell’attività di produzione delle leggi sempre più verso l’esecutivo. Ma se i parlamentari italiani sono stanchi di sentirsi poco più che maggiordomi ben pagati, o dei pigiabottoni automatici telecomandati, dovrebbero riguadagnarsi il giusto spazio e la giusta dignità in ben altro modo che proponendo simili iniziative legislative.

Annunci

4 commenti »

  1. Bella foto Loris, bei posti 😉
    Per quel che riguarda la Costituzione, conta ancora qualcosa? 😉
    Mi sembra che la stiano usando come quella carta appallottolata per tenere la forma delle scarpe.
    Buona Pasqua.
    Muro

    Commento di Muro — 22 aprile 2011 @ 5:00 pm | Rispondi

  2. Eh sì, caro Muro, proprio una bella foto. Riguardo la Costituzione certo che conta qualcosa, e il fatto che non siano ancora riusciti a smantellarla dimostra tutto il suo valore e la sua forza.
    La Costituzione ha rappresentato uno sforzo intellettuale immane che ha prodotto un documento capace di resistere al tempo e ai cambiamenti della società italiana, costruita in maniera duttile proprio per essere adeguata all’evoluzione della Nazione senza dover essere riscritta.
    E gli uomini politici che oggi tentano di svilirla mettendo in mostra presunti limiti della nostra Carta non si rendono conto che così facendo dimostrano semplicemente tutta la propria insipienza e inadeguatezza al ruolo che ricoprono. L.

    Commento di lettera22punto0 — 26 aprile 2011 @ 9:09 am | Rispondi

  3. This post will assist the internet users for building up new website or even a weblog from start to end.

    Commento di chavez — 19 aprile 2013 @ 11:55 pm | Rispondi

  4. I like the valuable info you supply for your articles.
    I’ll bookmark your blog and check again here frequently. I am relatively sure I’ll be told a lot of new stuff proper
    here! Good luck for the next!

    Commento di Sheldrick — 11 luglio 2013 @ 5:07 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: