Lettera22punto0 – Blog di Loris Pironi

2 dicembre 2009

Cari amici vi scrivo, così mi distraggo un po’. La lettera di Zuckerberg agli “amici” di FB

Cari amici vi scrivo, così mi distraggo un po’. E siccome siete 350 milioni, più forte vi scriverò.
L’anno si sta chiudendo e, come il buon Lucio Dalla, anche Mark Zuckerberg ha deciso di scrivere ai suoi amici. Ai suoi 350 milioni di amici, appunto. Sì perché per chi non lo sapesse, Zuckerberg è il geniale “inventore” di Facebook. E al termine di un anno che ha sancito il boom del suo social network (a proposito, anche il nostro Fixing c’è, e potete diventare nostri amici semplicemente cliccando QUI) ha deciso di apportare alcune importanti novità, illustrate appunto nella lettera a tutti gli “amici” di FB.

Qui sotto riporto il testo integrale della lettera, prima però una curiosità: nella traduzione inviata agli utenti in italiano, è stato scritto in maniera sbagliata proprio il nome del “papà” di FB (un “ragazzo padre”, per inciso, ha appena 25 anni): Zucherberg, col “ch” anziché il “ck”.

Nemo propheta in patria insomma, anche se la patria è il World Wide Web.

Facebook. Fonte: dalla rete, ovviamente


Facebook ha appena raggiunto i 350 milioni di utenti e tra breve verranno apportate alcune modifiche per offrire un servizio migliore alla nostra crescente community.

A tutti gli utenti di Facebook,

questo è stato un grande anno, che ha reso il mondo più aperto e connesso. Grazie al vostro aiuto, oltre 350 milioni di persone in tutto il mondo usano oggi Facebook per condividere online la propria vita.

Per rendere possibile tutto ciò, abbiamo fatto del nostro meglio per mettere a vostra disposizione gli strumenti necessari a condividere e controllare le vostre informazioni. La prima versione di Facebook, lanciata cinque anni fa, conteneva già strumenti per controllare che cosa condividere e con quali persone, singoli o gruppi. Il nostro lavoro in questa direzione continua ancora oggi.

L’attuale modello di privacy di Facebook, che gravita intorno alle “reti” – comunità scolastiche, aziendali o geografiche – funzionava bene quando Facebook era utilizzato principalmente da studenti, perché era ragionevole pensare che uno studente volesse condividere contenuti con i propri compagni.

Con il tempo, gli utenti ci hanno chiesto di aggiungere reti aziendali e geografiche, tanto che oggi esistono reti che coprono intere nazioni, come l’India e la Cina.

Con la crescita della base di utenti di Facebook, alcune reti geografiche contano oggi milioni di membri. Con reti così vaste, siamo giunti alla conclusione che il modello attuale non sia più il modo migliore per consentire agli utenti di controllare la propria privacy. Considerato che quasi il 50% di tutti gli utenti di Facebook è membro di reti geografiche, questo è per noi un argomento di estrema importanza. Un sistema migliore consentirebbe quindi a oltre 100 milioni di persone di avere un maggiore controllo sulle proprie informazioni.

Il nostro piano prevede l’eliminazione delle reti geografiche e la creazione di un modello semplificato per il controllo della privacy, dove ciascuno può decidere a chi rendere disponibili i contenuti: esclusivamente agli amici, agli amici degli amici, o a tutti gli utenti.

Questo cambiamento risponde a un’esigenza che molti di voi hanno espresso – la capacità di controllare chi può visualizzare ogni singola informazione creata o caricata dagli utenti. Contemporaneamente realizziamo un altro desiderio: rendere più semplice la pagina delle impostazioni sulla privacy, attraverso la combinazione di alcune impostazioni. Se volete saperne di più, abbiamo cominciato a discutere di questo progetto nel luglio scorso.

Dato che l’aggiornamento eliminerà le reti geografiche e introdurrà nuove impostazioni, nelle prossime settimane vi chiederemo di esaminare e aggiornare le vostre impostazioni sulla privacy. Visualizzerete un messaggio che spiegherà i cambiamenti e vi porterà alla pagina dove potrete aggiornare le impostazioni. Una volta terminato l’aggiornamento, verrete reindirizzati su una pagina di conferma perché possiate verificare di aver scelto le impostazioni desiderate. Come sempre, avrete comunque la possibilità di modificarle in qualsiasi momento.

Abbiamo lavorato con impegno per offrirvi le funzioni di controllo che meglio rispondono alle vostre esigenze, nella consapevolezza che queste ultime variano da persona a persona. Vi suggeriremo nuove impostazioni basandoci sul vostro attuale livello di privacy, ma il modo migliore per trovare quelle più adatte a voi è prendere visione di tutte le opzioni a disposizione e personalizzarle. Vi consiglio di farlo e di valutare attentamente con chi volete condividere i vostri contenuti online.

Grazie per aver contribuito a fare di Facebook quello che è oggi e per collaborare a rendere il mondo più aperto e connesso.

(Mark Zuckerberg)

Annunci

3 commenti »

  1. Hey there! Do you know if they make any plugins to help with SEO?
    I’m trying to get my blog to rank for some targeted keywords but I’m
    not seeing very good results. If you know of any please share.
    Kudos!

    Commento di mozilla firefox — 29 luglio 2013 @ 7:02 am | Rispondi

  2. Wow, that’s what I was seeking for, what a material! existing here at this web site, thanks admin of this website.

    Commento di seo price list — 24 agosto 2013 @ 5:24 am | Rispondi

  3. With havin so much content and articles do you ever run into any issues of plagorism or
    copyright violation? My blog has a lot of completely unique content I’ve either authored myself or outsourced but it
    seems a lot of it is popping it up all over the
    web without my authorization. Do you know any techniques to help
    reduce content from being stolen? I’d genuinely appreciate it.

    Commento di http://startupbloggers.wordpress.com — 17 settembre 2013 @ 10:41 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: